Giovedì 5 settembre Jeremy Rifkin ha partecipato a Milano ad una conferenza intitolata “Innovazione e tecnologia per un futuro sostenibile”. In perfetto stile “comunicazione orizzontale” possiamo affidarci ai tweet delle persone che hanno seguito il convegno per un fedele racconto della giornata.

Read more

InstagramInstagram

“I profumi dei camini in fiore incensano i nostri passi”
Love-in of the day
[Montone, Umbria]
+43° 21′ 49.34″, +12° 19′ 31.67″

InstagramInstagram

Buona giornata mondiale del libro.

“non c’è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada”
Tiziano Terzani.

InstagramInstagram

“la fine è il punto in cui ti fermi,
se non sei soddisfatto continui”

http://derive.pleens.com/the-project/

“Ho capito che i libri non sono mai finiti, che è possibile per alcune storie continuare a scriversi senza il loro autore.” (Paul Auster) #pleens

InstagramInstagram

E poi, a poco a poco, i romanzi cederanno il passo ai diari, alle autobiografie: libri avvincenti, purché chi li scrive sappia scegliere, fra ciò che egli chiama le sue esperienze, quella che davvero è esperienza, e il modo per raccontare veramente la verità.

Ralph Waldo Emerson

InstagramInstagram

« [i Tuoi figli che] amano la sua polvere » (Salmi)
#pleens +31° 46′ 41.3862″, +35° 13′ 47.73″

Quattro i buoni motivi per non alzarmi al suono della sveglia,
non mi lasciano più dormire
quindi via.
L’ora aiuta a evitare l’amaro in bocca delle auto che entrano in città, ma non basta.
Corro subito per raggiungere l’anello centrale del Parco Tarello,
il mio rifugio.
Le gambe pesanti, bloccate.
Accenno un saluto ad un ragazzo che incrocio al primo chilometro,
risponde, come fossimo due centauri,
lui molto più di me, ma questo non conta.
Mi dico questo è l’ultimo giro,
finito, penso,
in fondo manca poco al terzo chilometro,
perché no.
Come un premio, arriva in cuffia un canto tibetano,
saluto il sole.
Corro a casa, già troppi pensieri,
non voglio che scivolino via.

#quellichealle7

"Solo, forse, quel bambino piccolo che è venuto a sedersi sul gradino e che, dandomi le spalle, ha iniziato a poco a poco a oscillare al ritmo del quartetto, vi è entrato in maniera cosciente, in modo da condividere davvero l'esperienza, anche se tuttti ne sono parte."

Carol Dunlop

Venerdì 20 Maggio 2011 al Words, World, Web di Terrafutura a Firenze, ho avuto l’onore di partecipare ad un interessante brainstorming su CSR 2.0: come internet, e i social media in particolare, possono dare il proprio contributo ad un ripensamento al modo finora conosciuto, largamente diffuso e per certi versi fallimentare, di fare responsabilità sociale d’impresa.

E’ sotto gli occhi di tutti come l’avvento dei social media abbia rivoluzionato la comunicazione e dato un nuovo impulso, forse il secondo nella storia dopo Gutenberg, alla democratizzazione, della conoscenza e della società. La massa un tempo svolgeva una funzione solamente ricettiva dei messaggi di pochi grandi soggetti economici, mentre oggi, grazie agli strumenti del Web 2.0, si sta trasformando sempre più in massa creativa. Read more